Hosting: Buoni & Cattivi

[ 2 ] Comments
-

Quando pensiamo di realizzare un sito web il primo pensiero di hosting va , come sempre su

Che garantisce, in modo del tutto falso, spazio e traffico illimitati.

per chi non è pratico del web o si limita alla pubblicazione delle 2 paginette in html aruba sembra un sogno….per il costo….

I problemi nascono quando si implementano i vari CMS o blog come questo: superato un certo tetto di viste / traffico aruba cominicia il boicottaggio del sito con rallentamenti o con schermata bianca “SERVICE UNVALIABLE”; a poco servono segnalazioni tramite ticket o forum (con tempi di risposta biblici) perchè:

E’ tutto studiato

Il loro fine è quello di buttare fuori gli utenti ” dannosi” che occupano risorse del sistema a scapito di altri sui lorto server che , a detta di molti sono ben datati rispetto a quelli che  ci fanno vedere sul sito e sulla loro farm avveniristica.

I limiti del servizio sono anche dati dalla possibilità di avere un solo tipo di linguaggio (asp o  php) ; per averli entrambi bisogna pagare (e salato anche ) cosi come per avere database ; ci sono solo 2 cartelle con i permessi in quanto non si possono settare tramite ftp; alcune applicazioni sono espressamente vietate perche “succhiano” risorse

Ancora più scandaloso è il servizio offerto da

Ex consultingweb

anche qui troviamo traffico illimitato….peccato che dopo poco (circa 100 viste al giorno) il tuo sito diventi pura utopia on line; a nulla serve l’assistenza perche nulla (NON esiste servizio telefonico) ; l’unico recapito che hanno per i servizi commerciali ti chiude il telefono in faccia se cerchi di fare valere i tuoi diritti. Alcuni utenti incazzati di brutto hanno provato a raggiungere gli uffici milanesi di questa ditta tramite  i dati su ciu è depositata l’utenza telefonica ma ….non hanno trovato gli uffci!!!

Da dove erogano il servizio?? Boh…mistero…… 

Nelle miriade di offerte due  sono degne di nota: TopHost

che con poco più di 10 euro all’anno ti propone un dominio e spazio web con php mail e database mysql ; utile per coloro che non hanno grosse richieste di spazio e traffico e per chi vuole un “sitarello” semplice….

Altro Provider eccezionale è Europenawebhost

che in tutti i suoi pacchetti permette l’utilizzo di tutti e 3 i linguaggi (ASP -PHP -ASP.NET); possibiltà di avere le cartelle con tutti i permessi, database e molti servizi, a titolo di esempio il pacchetto da 25 € anno è di gran lunga superiore a quello di Aruba (che con gli stessi servizi costerebbe almeno 32 €)

La cosa degna di nota è il servizio assitenza che avviene tramite chat 1 to 1 o forum o mail con tempi di risposta ridotto spesso in pochi minuti…

Se volete replicare o segnalare altri hosting contatatemi via mail o replicate nei commenti

..e come sempre

OKKIO a i FURBI!! .-)

2 risposte a Hosting: Buoni & Cattivi

  1. Patrizio ha detto:

    Ho scoperto per caso il tuo blog ed è assolutamente fantastico!!! Complimenti davvero.
    Quanto a servizi di hosting, realizzo e pubblico siti da parecchio e mi sono trovato davvero molto bene, quanto a serietà, assistenza e stabilità con Areaserver (un pò lento però come connettività) e molto bene in tutto con Cassiopea communication (http://www.cassiopeacommunication.it/).
    Non bene invece con tophost e malissimo con freeporter!
    Saluti a tutti

  2. Beppetrj ha detto:

    Ti rongrazio Patrizio è sempre un piacere ricevere dei commenti specie da chi realizza dei siti web.
    Ho dato in okkkiatine veloce ai 2 servizi da te citati..Area server sembra valido nel pacchetto da 19 € (anche se non ho capito quale linguaggio supporti).
    Freeporter è criptico nel senso che non da i prezzi se non dietro modulo di contatto…male!!!! : - (
    Tophost è , come ho scritto, una realtà fatta per che vuole un sito non impegnativo…certo il loro servizio non è un granche (uno dei miei domini http://www.netfm.it) è stato hackerato…
    Nel complesso c’è una volonta di migliorare un servizio mantenendo dei prezzi irrisori…
    Ps mandami una mail con i tuoi link che li metto sul blog!!!!!

Rispondi a Patrizio Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *